>


 
Gara 2002
   
Home page 
   
Allenamento discesa libera
   
Ordine di partenza prima prova 
Risultati prima prova 
Ordine di partenza seconda prova 
Risultati seconda prova 
Ordine di partenza terza prova 
   
Super gigante
   
Ordine di partenza 
Classifica 
Interviste alle prime tre classificate 
Le migliori foto della gara 
   
Discesa libera
   
Ordine di partenza (dh) 
Classifica (dh) 
Interviste alle prime tre classificate (dh) 
Le migliori foto della gara (dh) 
   
Slalom gigante
   
Ordine di partenza 1^ manche 
Classifica 1^ manche 
Ordine di partenza 2^ manche 
Classifica finale 
Interviste alle prime tre classificate (gs)
Le migliori foto della gara (gs) 
   
Copyright © 2001 – 2002
 CadoreNet 


domenica 1 settembre 2002  
 
Stina Hofgard NILSEN:

Sei molto contenta del risultato di oggi? Sì anche perché oggi c’erano i miei genitori alla gara. Ci racconti qualcosa di te? Ho iniziato ad avere buoni risultati già dall’età di 12 anni. A 18 anni ho iniziato a vincere in superg, in coppa Europa ho avuto due vittorie. In norvegia cosa diranno? Spero che questi risultati facciano si che in Norvegia tutti seguano di più lo sci, anche femminile, non solo maschile siamo solo in 5. La gara di oggi? Ha funzionato tutto bene, per entrambe, e sul finale la linea che ho trovato mi ha pagato, facendomi guadagnare il poco che mi è servito per vincere.

Andrine FLEMMEN:

Due podi norvegesi è veramente un bel risultato. Cosa pensi di fare ad Are? Spero di fare bene anche nello speciale, ma il gigante è la mia specialità dove riesco ad esprimermi meglio. Dove abiti? Vengo da una piccola città sulla costa est della Norvegia vicino a Bergen. Ha avuto due quarti posti in coppa fino ad ora e spera bene per le Olimpiadi. Non siete in molte vero? I norvegesi sono un piccolo gruppo ma molto forte.


Karen PUTZER:


Parlaci un po’ della gara, oggi hai fatto il podio. Ho avuto una buona giornata, sono felice perché la gara era difficile fare un podio qui è bello. La squadra c’è, ed è bello vincere in Italia. Sappiamo che sei combattiva, anche se sembri tranquilla, ma dentro sei fortissima. Per i giochi olimpici cosa pensi? Sono gare un po’ particolari, ma diverse da quelle di coppa. A Nagano hai fatto esperienza? Si ho fatto esperienza a Nagano e adesso spero di metterla in pratica in USA. Oggi comunque non speravo di fare un risultato così buono. Sei in forma? Penso di si perché fare un podio oggi vuol dire essere in forma. Non pensi che andare ad Are implica che arriverai stanca alle olimpiadi? No io corro tutto la stagione e mi alleno per essere sempre in forma, quindi non è un problema. La gara di oggi? Ho fatto una buona ricognizione ed ho visto bene il tracciato quindi ero pronta ad affrontare nel migliore modo il tracciato, come ho fatto in realtà.












[email protected]