>


 
Gara 2002
   
Home page 
   
Allenamento discesa libera
   
Ordine di partenza prima prova 
Risultati prima prova 
Ordine di partenza seconda prova 
Risultati seconda prova 
Ordine di partenza terza prova 
   
Super gigante
   
Ordine di partenza 
Classifica 
Interviste alle prime tre classificate 
Le migliori foto della gara 
   
Discesa libera
   
Ordine di partenza (dh) 
Classifica (dh) 
Interviste alle prime tre classificate (dh)
Le migliori foto della gara (dh) 
   
Slalom gigante
   
Ordine di partenza 1^ manche 
Classifica 1^ manche 
Ordine di partenza 2^ manche 
Classifica finale 
Interviste alle prime tre classificate (gs) 
Le migliori foto della gara (gs) 
   
Copyright © 2001 – 2002
 CadoreNet 


sabato 2 marzo 2002  
 
Renate GOETSCHL:

Renate, oggi fortissima: giornata fantastica, era un anno che non vincevo una gara di coppa, quindi sono felice maggiormente oggi, una pista bellissima, una grande vittoria. L’unica vittoria è stata la combinata della scorsa settimana. Sono fiduciosa per il futuro, inoltre la pista era perfetta e conoscevo bene il tracciato. Nessun problema oggi, tutto è andato per il meglio. Un buon auspicio per le Olimpiadi! Inoltre si sente in crescita fisicamente, sta recuperando bene, ed i risultati stanno confermando quanto lei dice. Ha deciso di prendere il numero 10 ieri sera perché sapeva che oggi la temperatura sarebbe stata alta e quindi la neve sarebbe stata un po’ molle, neve che non ama particolarmente. La scelta è stata azzeccata. L’ultima domanda: sei tranquilla? Si non devo dimostrare nulla, nella squadra c’è la tranquillità che serve per ottenere buoni risultati, quindi tutto ok.

Isolde Kostner:

Il risultato di oggi, cosa ci puoi dire? Non so cosa sia accaduto, ho preso una buca, oppure ho sbagliato qualcosa perdendo la linea sulle porte alte. Dopo ho ripreso bene il ritmo, quindi sono riuscita a recuperare alla fine ed arrivare seconda.
Eri nervosa prima della gara? Sì un pochino anche per la caduta di ieri, ero un po’ tesa prima della patenza, anche perché volevo dare il massimo nella gara di oggi correndo in casa inoltre la pista mi ha sempre portato fortuna. Quindi cercavo il risultato. Dopo la discesa di Salbach ero più tranquilla ma correre in casa è sempre diverso. Con oggi ho fatto un bel passo in avanti per la classifica generale, ed ho un bel distacco più di 100 punti, quindi la giornata di oggi è sicuramente ottima anche per la classifica. Chi temi di più? LA Goestchl è quella più in forma e quindi al momento è la più pericolosa per le prossime gare. Non dimentichiamoci anche della Gerg, che ha già vinto ad Ore, quindi…..Perchè un numero così alto? Ho scelto il 22 perché speravo nella visibilità e speravo anche nella tenuta della pista…ho avuto ragione.


Daniela CECCARELLI:


S
econdo podio per Daniela, i tuoi genitori portano fortuna vero? Sì. Sei stata molto tranquilla durante la gara? Sì, ma il mio podio è stata una sorpresa, anche perchè è più facile correre senza nullla da perdere, quindi sono partita bene. Il risultato di ieri mi aveva rinfrancato, ed oggi è stato un gran regalo che mi sono fatta! È stato difficile arrivare a questi livelli per una cittadina come me, non è facile concorrere i sacrifici da fare sono molti. Per le Olimpiadi spero di avere la continuità del momento. La gara più difficile? Ieri perché dovevo confermare il podio e dovevo dimostrare che non è stato un caso. La passione per la montagna e per lo sci è nata per caso, ma ne è valso la pena, adesso sto raccogliendo i risultati dei miei sacrifici.
Per che squadra di calcio tifi? La Lazio. Sono laziale… ci lascia con un sorriso.












[email protected]