19-20 gennaio 2019
Olympia delle Tofane - Cortina d'Ampezzo

Lara Gut, la terza regina

La campionessa elvetica segna il successo numero 24 della carriera

 

Data: 21/01/2018 alle ore 1515
Luogo: Cortina d'Ampezzo

Errore per Goggia che esce, Vonn arretrata.
Solo uno sfilacciamento al collaterale per l'austriaca Nadine Fest
 

Tre gare e tre "regine". Si chiude con il successo di Lara Gut nel superG la terza gara sull'Olympia delle Tofane. E così la campionessa elvetica chiude una splendida tripletta dopo i successi di Sofia Goggia nella prima discesa e di Lindsey Vonn nella seconda. Ma è un'altra giornata da ricordare per lo sci alpino azzurro.

Johanna Schnarf, 33enne di Valdaora, ha conquistato il secondo podio in carriera dopo quello di otto anni fa nella discesa libera di Crans Montana, in Svizzera, alle spalle proprio di Lindsey Vonn. Per l'azzurra si tratta di un secondo posto ottenuto partendo con il pettorale numero 1 e percorrendo l'Olympia delle Tofane senza paura. Schnarf ha dovuto arrendersi a Lara Gut per soli 14 centesimi. La svizzera ha vinto la 24esima gara di Coppa del mondo in carriera ed è tornata al successo che le mancava dallo scorso anno, proprio sull'Olympia. Completa il podio Nicole Schmidhofer, terza con 27 centesimi di ritardo dalla vincitrice. Con il tempo di 1:15.15 Lindsey Vonn si è confermata nella top ten piazzandosi sesta.

A causa del vento in quota la partenza del superG è stata abbassata al salto del Duca d'Aosta, lo start di riserva, e poi interrotta dopo la concorrente numero 44. La gara è dunque valida.

Per quanto riguarda le azzurre, Martina Bassino ha terminato 20esima con il tempo di 1:16.44. La piemontese ha convinto soprattutto nella parte iniziale dell'Olympia dove ha accusato ritardi minimi. Nadia Fanchini ha terminato 24esima, mentre Laura Pirovano, Nicol Delago e Anna Hofer non hanno tagliato il traguardo. Uscita di pista anche per Sofia Goggia che però aveva già compromesso la sua gara con un errore al cancelletto di partenza. A causa della febbre Federica Brignone non ha preso parte alla gara.

Brutta caduta per l'austriaca Nadine Fest, che però ha riportato solo uno sfilacciamento del collaterale sinistro senza alcuna rottura.

Si chiude così la 29/a edizione della Coppa del mondo femminile a Cortina: un'edizione impreziosita dalle vittorie di tre grandi campionesse, che dimostrano una volta di più come la pista ampezzana crei solo "regine".

La parola alle protagoniste:

Lara Gut: "E' una grande gioia tornare a vincere proprio qui, a Cortina, dove avevo realizzato la mia ultima vittoria. Ho passato un periodo non facile, ma oggi dimentico tutto. Riparto da qui con maggiore fiducia e serenità per affrontare le prossime gare".

Johanna Schnarf: "Questo podio per me è una vera liberazione, perché era da tanto tempo che ci arrivavo vicino e non riuscivo a salirci. Oggi ho messo qualcosa in più nella mia sciata ed è bastato. Sono davvero felice perché è la gara di casa, su una pista stupenda, dove gli amici e i parenti vengono a vedermi. Ora avrò il cuore più leggero nell'affrontare le prossime gare".

Risultati qui!

Links:· Foto gallery »

  
 Ticketing
Qui trovi i biglietti della Coppa del Mondo Sci di Cortina d'Ampezzo e info Dolomiti Bus (Feltre - Cortina). Entra nel nostro Ticket Shop
 
 Live Timing
 Partners
 Webcam
webcam
 Newsletter
Rimani in contatto, iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente sulla tua mail
Fondazione Cortina 2021
Via Marangoi, 1
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Partita IVA 01181440254
Tel. +39 0436 875514
Fax +39 0436 875514
worldcup@cortina2021.com

Impressum | Powered by   Juniper-XS - Cavalese (Tn)