19-20 gennaio 2019
Olympia delle Tofane - Cortina d'Ampezzo

Vince l'Italia di Sofia

Goggia il personaggio da scoprire a Cortina 2017

 

Data: 05/12/2016 alle ore 1500
Luogo: Cortina d'Ampezzo

Sofia Goggia Cortina Ski World CupLa "linea verde" che vince, in questo superbo inizio di stagione per la Nazionale italiana. Sette podi nelle prime dodici gare di Coppa del mondo. E' un bottino che non si vedeva dai tempi di Alberto Tomba, con la differenza che all'epoca, a presenziare alle premiazioni, era solo il Grande Bolognese, ora invece l'Italia va a podio in una gara ogni due, e con cinque atleti diversi. Bella notizia. Ma la notizia ancora migliore è che a mettersi in bella evidenza sono i più giovani. Atleti come Marta Bassino, terza nel gigante di Soelden, che non ha ancora vent'anni, o come Sofia Goggia, terza nel gigante di Killington, seconda nella discesa di Lake Louise e terza nel superG ancora a Lake Louise: tre podi in tre diverse discipline nell'arco di 8 giorni! Un'impresa che in passato era riuscita solo a campionesse del calibro di Isolde Kostner e Deborah Compagnoni.
Tra i giovani va inserito anche Dominik Paris, terzo nel superG di Val d'Isére, perché il ragazzone della Val d'Ultimo ha solo 27 anni: nulla per un velocista.
Certo, ci sono anche i "senatori". Manfred Moelgg, 34 anni, terzo nello slalom di Levi e Peter Fill, 34 anni, secondo nella discesa di Val d'Isére, che rappresentano pagine di storia dello sci italiano. Ma i giovani stanno crescendo, rubano spazio sui social, sui giornali e in televisione, come é giusto che sia, in nome di un ricambio generazionale che é la linfa vitale di ogni movimento.
Non a caso, Sofia Goggia é la più inseguita e ricercata dai media in questa stagione di gare. La finanziera di Bergamo é un personaggio da scoprire: arrembante, estroversa, certe volte quasi una "virago", eppure dotata di un'intelligenza molto raffinata: appassionata lettrice, affascinata dalle parole.
Guardate cosa ha scritto Sofia dopo il podio nella discesa a Lake Louise:

"Piango. Perchè, tre anni fa, ero all'ospedale di Banff con un ginocchio rotto. E i miei sogni infranti.
E per un anno mi sono svegliata con l'immagine di quel salto, nei miei incubi.
Io su questa pista, tre anni fa, ho perso me stessa.
E quando oggi ho tagliato il traguardo e ho visto la luce verde, io... ho pianto.
La dedica speciale, questo giro, va a tutti quelli che, quando sono entrata nell'inferno, mi hanno presa per mano e mi hanno aiutata realmente ad uscirne. GRAZIE"

Un linguaggio non comune per una sciatrice. Un pensiero che fa riferimento ai "fantasmi", contro cui Sofia ha dovuto combattere per anni e che l'avevano portata a pensare seriamente al ritiro dalle competizioni. Esprimono bene il senso di liberazione che deve aver provato.
Un personaggio tutto da scoprire, Sofia, ed é una ragazza piena di talento per lo sci, che sa esprimere tanto fra le porte del gigante quanto nella velocità.

Sofia sarà una delle protagoniste assolute delle gare di Cortina del prossimo gennaio e chissà che non possa inserire la sua firma nel palmarés già ricco di nomi altisonanti delle gare sull'Olympia delle Tofane. Una cosa è certa: per i tifosi che saranno a Cortina lo spettacolo è già assicurato.

  
 Ticketing
Qui trovi i biglietti della Coppa del Mondo Sci di Cortina d'Ampezzo e info Dolomiti Bus (Feltre - Cortina). Entra nel nostro Ticket Shop
 
 Live Timing
 Partners
 Webcam
webcam
 Newsletter
Rimani in contatto, iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente sulla tua mail
Fondazione Cortina 2021
Via Marangoi, 1
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Partita IVA 01181440254
Tel. +39 0436 875514
Fax +39 0436 875514
worldcup@cortina2021.com

Impressum | Powered by   Juniper-XS - Cavalese (Tn)