19-20 gennaio 2019
Olympia delle Tofane - Cortina d'Ampezzo

Domattina si comincia con il training della discesa di Cortina alle 10.30

Venerdì la prima discesa di Coppa del Mondo alle 9.30 e sabato la seconda con partenza posticipata alle 11.30 - Domenica il superG - In serata è nevicato imbiancando la splendida conca ampezzana - L'Olympia delle Tofane è uno spettacolo - Domani Tina Maze al via col numero 16 e Lindsey Vonn col 15

 

Data: 14/01/2015
Luogo: Cortina d'Ampezzo

Tutte in pista: la festa dello sci di Cortina può finalmente iniziare con il training della discesa. Domattina, alle 10.30, dal cancelletto di partenza di Punta Anna. A quota 2320. Sopra il rifugio Pomedes. Poi il bivio Caprioli, il curvone e l’entrata allo Schuss delle Tofane, altamente spettacolare. Dove la pendenza è massima, anche del 64 per cento. In volo verso il Duca d’Aosta e il famoso salto nel bosco. Il Bivio Tofanina, la Diagonale e il Gran Curvone: punti-chiave dell’Olympia delle Tofane. E ancora lo Scarpadon e Rumerlo con le sue Pale, la variante dei Casonetti e la diagonale finale, l’ultimo salto e l’arrivo. 760 metri di dislivello totale per una discesa di 2539 metri e di poco superiore al minuto e mezzo di gara. Oggi a Cortina c’era il sole. E la pista era un amore: ghiacciata e compatta come Dio comanda. Un altro miracolo degli organizzatori ampezzani in un inverno (sinora) senza neve. Cielo di un blu intenso e temperatura intorno allo zero. E la soddisfazione che si leggeva nel buon umore del presidente Enrico Valle e del tracciatore francese Jean-Philippe Vulliet, l’assistente del direttore di gara della Fis, il grande norvegese Atle Skaardal. 

Domani le previsioni del tempo all’ora della prove cronometrate della libera dicono di nubi che “potranno mascherare il sole durante le ore mattutine”. Poco male. Mentre venerdì, nel giorno della prima discesa di Coppa del Mondo, quella di recupero di Bad Kleinkirchheim annullata sabato scorso, sono attese deboli nevicate che s’intensificheranno nella sera e nel fine settimana. Incrociamo le dita e egoisticamente speriamo bene. Nel pomeriggio anche le campionesse delle prove tecniche hanno raggiunto Cortina dopo che ieri avevano gareggiato nello slalom in notturna di Flachau, nel Salisburghese. Dove si è imposta di nuovo la svedese Frida Hansdotter, ma ha impressionato per la splendida condizione di forma soprattutto Tina Maze, seconda e ancora davanti a Mikaela Shiffrin tra le porte strette. 

La magnifica slovena ha ormai allungato le mani sulla Coppa del Mondo che ha già vinto nel 2013. Difatti ha già raccolto nelle quindici gare sinora disputate in stagione, la bellezza di 857 punti, 252 più dell’americana e 370 della detentrice del trofeo, l’austriaca Anna Fenninger. Ma, conoscendola, la Maze non cercherà nella tre giorni di prove veloci ampezzane d’amministrare il rilevante vantaggio, ma è certo piuttosto che darà battaglia anche prima dei Mondiali di Vail e filo da torcere alle sue grandi rivali sin da venerdì. In primis a Lindsey Vonn a caccia del record assoluto di vittorie in Coppa del Mondo di Annemarie Moser Proell.

Intanto al tramonto è cominciato a nevicare a grandi fiocchi, ma alle 18, quando è iniziata la riunione dei capi squadra alla Alexander Girardi Hall, aveva già smesso. Solo due soldi di neve, come si dice da queste parti, e comunque quanto basta per imbiancare i prati di Cortina intorno alla pista. Uno spettacolo nello spettacolo dell’Olympia delle Tofane illuminata nella notte. E’ stato invece posticipato di un’ora il via della seconda libera ampezzana di sabato: non più alle dieci e mezza, ma alle 11.30. Questo perché è stato modificato il programma delle gare maschili di Wengen che ora prevede la discesa alla domenica e le due manche di slalom alle 10.30 e alle 13.30 di sabato.

Questi infine i numeri di partenza delle magnifiche sette della discesa nel training di domani delle 10.30 scelti dai loro coach: 16 Tina Maze, 18 Anna Fenninger, 19 Tina Weirather, 20 Lara Gut, 15 Lindsey Vonn, 21 Elisabeth Goergl, 10 Marianne Abderhalden. Nessuno ha voluto il 17 che alle fine è toccato alla francese Marion Rolland che non è scaramantica. La prima delle azzurre a prendere il via sarà invece Daniela Merighetti col pettorale numero 3. A seguire Elena Fanchini col 13, Verena Stuffer col 27, Johanna Schnarf col 35, Nadia Fanchini col 38, Francesca Marsaglia col 41 e Elena Curtoni, l’ultima concorrente col 46.

di Claudio Pea

STARTING LIST DOWNHILL TRAINING HERE  

  
 Ticketing
Qui trovi i biglietti della Coppa del Mondo Sci di Cortina d'Ampezzo e info Dolomiti Bus (Feltre - Cortina). Entra nel nostro Ticket Shop
 
 Countdown
 Partners
 Webcam
webcam
 Newsletter
Rimani in contatto, iscriviti alla nostra newsletter e ricevi gli aggiornamenti direttamente sulla tua mail
Fondazione Cortina 2021
Via Marangoi, 1
32043 Cortina d’Ampezzo (BL)
Partita IVA 01181440254
Tel. +39 0436 875514
Fax +39 0436 875514
worldcup@cortina2021.com

Impressum | Powered by   Juniper-XS - Cavalese (Tn)